UNA FALSA CREDENZA SULLA RESPIRAZIONE

Si dice che le donne respirino col petto e gli uomini con la pancia. In altre parole le donne hanno una respirazione toracica mentre gli uomini hanno una respirazione diaframmatica.

In tanti pensano che sia fisiologico, ma in realtà ciò vale solo per il periodo della gravidanza ed è dovuto a fattori emotivi e comportamentali.

Tra uomo e donna, a parte gli organi sessuali, tutti gli altri organi sono assolutamente identici.

FATTORE EMOTIVO

Il ciclo ormonale femminile condiziona notevolmente la psiche e l’emotività della donna. In questi stati emotivi altalenanti, la respirazione diventa ansiogena quindi toracica.

Durante la respirazione toracica il diaframma lavora poco e di conseguenza la mobilità viscerale è rallentata.

FATTORE COMPORTAMENTALE

Solitamente per educazione e cultura la donna ha tendenza a trattenere le flatulenze e la minzione. Ciò comporta uno stato di tensione nella cavità addominale che ostacola la discesa del diaframma.

Inoltre, per motivi estetici, la donna tende a tenere la pancia in dentro, ciò aumenta la pressione intra-addominale.

In questo modo si automatizza uno schema respiratorio toracico che però è reversibile.

Col percorso guidato Ritm-U® è possibile riattivare il diaframma ed automatizzare la respirazione diaframmatica. I benefici che ne conseguono sono tanti, soprattutto nella sfera emotiva e viscerale.

Un’altra credenza da sfatare è che gli uomini respirano col diaframma, in realtà sono solo più predisposti.

QUELLO CHE FA LA DIFFERENZA È LA QUALITÀ DEL RESPIRO

SIAMO COME REPIRIAMO!

Categories:

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Ciao! Chiedi informazioni via Whatsapp

×