UN ERRORE COMUNE NELL’UTILIZZO DEL DIAFRAMMA

Il diaframma è un muscolo interno, difficile da percepire, quindi spesso ignorato o mal gestito

Il modo più efficace per allenarlo è attraverso sessioni di respirazioni profonde in statica.

In posizione supina è più facile allenare selettivamente il diaframma senza compensi.

Nelle sessioni di respirazione profonde è molto comune iniziare l’inspirazione col diaframma e finirla col torace.

Se il diaframma non riesce a completare un’inspirazione di almeno 10s senza compensi (livello 5 dell’app Ritm-U®), allora è rigido e/o debole.

In fase inspiratoria, nella respirazione diaframmatica:

  • sbagliata: ad un certo punto il diaframma si deprime mentre si espande il torace
  • corretta: il diaframma ha un movimento continuo e fluido

Sono sottili dettagli difficile da individuare durante le sessioni di respirazione profonda, per questo è importante monitorare scientificamente il proprio respiro.

ATTENTO! Se durante la sessione hai giramenti di testa o sensazioni spiacevoli, vuol dire che stai andando troppo veloce. Ricordati che il diaframma è un muscolo potente ma lento.

QUINDI RALLENTA E ASCOLTATI!

Categories:

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Ciao! Chiedi informazioni via Whatsapp

×